iPad Pro 12.9 (2018) nella custodia UAG: Face ID, cornici ridotte e senza tasto home

L’immagine riconferma caratteristiche tecniche già emerse con precedenti rumor

Gli iPad Pro (2018) faranno il loro esordio nell'ultimo trimestre dell'anno secondo rumor sempre più frequenti - anche se mancano certezze sulla data esatta. Ad arricchire ulteriormente la già ampia scia di indiscrezioni interviene una nuova immagine del modello con display da 12.9 ritratto nella custodia realizzata da UAG, noto produttore di accessori per dispositivi mobili.

L'immagine mostra esclusivamente il frontale del tablet, riconfermando alcune delle caratteristiche tecniche già oggetto di precedenti rumor: le cornici sono ridotte - anche se non si può stabilire con certezza quanto, visto che sono parzialmente coperte dalla custodia, è assente il tasto home e sulla cornice sinistra (con il tablet in modalità portrait) è possibile individuare il gruppo fotocamera/sensore che permetterà di sfruttare il Face ID.

Un design che si allinea quindi a quello dei più recenti smartphone iPhone, che hanno rinunciato al tasto home a partire da iPhone X, ma che permette di ricorrere al Face ID senza necessità di integrare la componentistica necessaria al funzionamento all'interno di un notch - circostanza evidentemente non necessaria in virtù del maggiore spazio a disposizione offerto dal tablet rispetto allo smartphone.


Schermo Oled da 6 pollici in dimensioni contenute? LG V30, in offerta oggi da Tiger Shop a 371 euro oppure da ePrice a 418 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

iPad Pro 12.9 (2018) nella custodia UAG: Face ID, cornici ridotte e senza tasto home

L’immagine riconferma caratteristiche tecniche già emerse con precedenti rumor

Gli iPad Pro (2018) faranno il loro esordio nell'ultimo trimestre dell'anno secondo rumor sempre più frequenti - anche se mancano certezze sulla data esatta. Ad arricchire ulteriormente la già ampia scia di indiscrezioni interviene una nuova immagine del modello con display da 12.9 ritratto nella custodia realizzata da UAG, noto produttore di accessori per dispositivi mobili.

L'immagine mostra esclusivamente il frontale del tablet, riconfermando alcune delle caratteristiche tecniche già oggetto di precedenti rumor: le cornici sono ridotte - anche se non si può stabilire con certezza quanto, visto che sono parzialmente coperte dalla custodia, è assente il tasto home e sulla cornice sinistra (con il tablet in modalità portrait) è possibile individuare il gruppo fotocamera/sensore che permetterà di sfruttare il Face ID.

Un design che si allinea quindi a quello dei più recenti smartphone iPhone, che hanno rinunciato al tasto home a partire da iPhone X, ma che permette di ricorrere al Face ID senza necessità di integrare la componentistica necessaria al funzionamento all'interno di un notch - circostanza evidentemente non necessaria in virtù del maggiore spazio a disposizione offerto dal tablet rispetto allo smartphone.


Schermo Oled da 6 pollici in dimensioni contenute? LG V30, in offerta oggi da Tiger Shop a 371 euro oppure da ePrice a 418 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

iPhone pieghevole: Apple ottiene un nuovo brevetto

Apple sta lavorando ad un iPhone pieghevole da ormai diverso tempo e oggi torniamo sull’argomento in seguito all’approvazione di un nuovo brevetto. Depositato più di un anno fa, al suo interno viene…

Apple sta lavorando ad un iPhone pieghevole da ormai diverso tempo e oggi torniamo sull'argomento in seguito all'approvazione di un nuovo brevetto. Depositato più di un anno fa, al suo interno viene descritto un nuovo sistema di cerniere che permetterebbe di piegare lo smartphone come un libro, in senso inverso e persino in tre diversi pannelli, grazie ad una doppia cerniera.

Diverse società stanno cercando di lottare per portare il primo smartphone pieghevole sul mercato, tuttavia non ci aspettiamo che Apple sia interessata da questo genere di sfida, quindi è altamente improbabile che il presunto iPhone pieghevole possa giungere sul mercato prima dei suoi diretti concorrenti, dal momento che la priorità della casa di Cupertino risiede nel realizzare un prodotto che sia in grado di trarre un vero valore aggiunto da questo nuovo elemento di design.

A questo punto la domanda non è più se, bensì quando Apple sarà pronta ad introdurre questa tecnologia sui suoi prodotti. Secondo alcuni rumor, l'iPhone pieghevole potrebbe raggiungere dimensioni simili a quelle di un iPad Mini quando esteso alla sua massima apertura, mentre dovrebbe offrire un formato molto compatto quando completamente richiuso.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

iPhone: stime al rialzo per le consegne del Q4 e tre modelli nel 2019

La ragione della valutazione più ottimistica è legata al ruolo di iPhone XR, il terzo modello della nuova gamma iPhone che farà il suo esordio proprio nel corso del trimestre in oggetto

La nuova line-up di smartphone della casa di Cupertino continua a convincere gli addetti ai lavori: Ming-Chi Kuo, noto analista da tempo concentrato sul mondo Apple ha recentemente fornito una nuova previsione sul numero di iPhone consegnati nel corso del quarto trimestre dell'anno (ottobre, novembre e dicembre, ovvero il primo trimestre fiscale di Apple). Kuo rivede al rialzo la stima quantificandole nell'ordine dei 36-38 milioni di unità, mentre la precedente faceva riferimento a 33-35 milioni.

La ragione della valutazione più ottimistica è legata al ruolo di iPhone XR, il terzo modello della nuova gamma iPhone che farà il suo esordio proprio nel corso del trimestre in oggetto - la data è fissata per il 26 ottobre. Kuo ha già espresso il suo convincimento sulla capacità di iPhone XR di ottenere risultati di vendita superiori a quelli registrati da iPhone 8. Di fatto, lo smartphone mantiene le principali peculiarità dei nuovi modelli di fascia più alta, a partire dal design, migliorando sotto molteplici punti di vista la dotazione del precedente iPhone 8.

(aggiornamento del 16 October 2018, ore 09:35)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Apple Watch 4: come iniziare un allenamento e usare l’SOS | Video ufficiali

Con questi due nuovi video la serie di “howto” relativa ad Apple Watch Series 4 raggiunge quota cinque: il formato è lo stesso – poche decine di secondi per video.

Apple Watch Series 4 è il protagonista di due nuovi mini-spot su YouTube che aiutano i neo-proprietari a svolgere alcune operazioni essenziali, ovvero avviare un allenamento e usare la funzione di emergenza SOS. Con questi due nuovi video la serie di "howto" relativa ad Apple Watch Series 4 raggiunge quota cinque: il formato è lo stesso - poche decine di secondi per video.


Il sogno di molti risparmiando? Apple iPhone X è in offerta oggi su a 799 euro oppure da ePrice a 898 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Apple rilascia le beta 4 di iOS 12.1, watchOS 5.1 e tvOS 12.1 | Anche Pubblica

Aggiornamento del 16/10
Apple ha rilasciato anche la versione Pubblica della quarta beta di iOS 12.1 nel corso della serata di ieri. Durante queste ore non sono emersi molti dettagli riguardo le…

Aggiornamento del 16/10

Apple ha rilasciato anche la versione Pubblica della quarta beta di iOS 12.1 nel corso della serata di ieri. Durante queste ore non sono emersi molti dettagli riguardo le principali novità introdotte da questa particolare versione.

Articolo originale del 15/10


Il sogno di molti risparmiando? Apple iPhone X è in offerta oggi su a 799 euro oppure da ePrice a 898 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Photoshop CC su iPad: la versione completa arriva nel 2019

Adobe ha ufficializzato l’arrivo della versione completa di Photoshop CC per iPad nel corso della conferenza Adobe Max, confermando che l’applicazione arriverà nel corso dei primi mesi del 2019, dopo…

Adobe ha ufficializzato l'arrivo della versione completa di Photoshop CC per iPad durante la conferenza Adobe Max, confermando che l'applicazione arriverà nel corso dei primi mesi del 2019, dopo più di 18 mesi di sviluppo. Il rumor era nell'aria da ormai diversi mesi e a questo punto mancava solo l'annuncio ufficiale, giunto in concomitanza con lo scadere dell'embargo per le prime testate USA che hanno avuto modo di provare la demo realizzata da Adobe. Il più grande punto di forza di Photoshop su iPad risiede nella possibilità di accedere al proprio spazio Creative Cloud e di utilizzare tutti i file in formato .PSD utilizzati sulla versione desktop.

Stando a quanto dichiarato sia da Adobe che dalle prime prove, pare che questa versione per iPad sarà del tutto identica a quella per PC sul piano delle funzionalità, mentre saranno presenti alcune piccole differenze per quanto riguarda l'interfaccia. Si tratta di una notizia praticamente scontata, dal momento che Adobe ha dovuto utilizzare nuovi controlli a schermo e gesture per sopperire alla mancanza di una tastiera fisica sempre connessa (ad esempio, basterà un tap con due dita per annullare l'ultima azione svolta).

Al netto di ciò, l'applicazione per il tablet di casa Apple permette di continuare a lavorare su un progetto (o crearne uno nuovo da zero) senza dover scendere ad alcun compromesso: dai pennelli ai livelli, passando per i gradienti, ogni singolo strumento di Photoshop è stato inserito all'interno della versione per iPad, inclusa la funzione Timeline (non disponibile da subito). Ovviamente è garantita la compatibilità con Apple Pencil, che permetterà a iPad Pro e iPad (2018) di offrire un valore aggiunto non da poco rispetto alla tradizionale esperienza desktop.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Apple compra Asaii, startup che prevede quali artisti emergenti avranno successo

Asaii aveva annunciato la chiusura appena ieri. Secondo fonti anonime, Apple ha speso meno di 100 milioni di dollari per l’operazione. L’obiettivo del colosso di Cupertino sarebbe rafforzare la…

Apple ha comprato Asaii. È una startup di analitica musicale che ha sviluppato un algoritmo, a detta sua, in grado di prevedere gli artisti emergenti che avranno grande successo. L'algoritmo analizza principalmente le attività sui social network e sulle piattaforme di streaming come Spotify o Apple Music.

Asaii aveva annunciato (via mail, ai propri clienti) la chiusura appena ieri. Secondo fonti anonime, Apple ha speso meno di 100 milioni di dollari per l'operazione. L'obiettivo del colosso di Cupertino sarebbe rafforzare la propria capacità di gestire gli artisti più piccoli, categoria che le piattaforme di streaming stanno guardando con attenzione sempre maggiore: neanche un mese fa, per esempio, Spotify ha annunciato che i gruppi senza un contratto o un'etichetta potranno caricare direttamente la loro musica.

Asaii ha anche un algoritmo che genera suggerimenti musicali personalizzati per i gusti di ogni utente. È piuttosto ovvio immaginare perché ad Apple Music faccia comodo: sarebbe un'alternativa valida alle varie Discover Weekly, Release Radar e Daily Mix di Spotify.


Il sogno di molti risparmiando? Apple iPhone X è in offerta oggi su a 799 euro oppure da ePrice a 898 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Apple Mappe: i nuovi mezzi per il rilevamento dei dati | Foto

Apple sta raccogliendo informazioni sulle aree pedonali delle principali città così da implementarle nella sua app di cartografia e navigazione, chiamata Mappe.

Secondo quanto emerso, Apple sta raccogliendo informazioni sulle aree pedonali delle principali città così da implementarle in Mappe. L'app di cartografia e navigazione della casa di Cupertino ha subito una profonda riprogettazione in modo tale da renderla più affidabile, precisa e comparabile con la diretta sfidante, Google Maps.

Su Twitter sono state pubblicate alcune immagini che mostrano un uomo percorrere le strade di San Francisco con una zaino Apple nel quale sono ben visibili diverse telecamere, il sistema LiDAR e GPS. Questa apparecchiatura non è altro che una versione "miniaturizzata" di quella che viene montata sopra le vetture utilizzate per mappare le strade.

A seguito del rilascio ufficiale della nuova versione del sistema operativo iOS 12 e della relativa app Mappe, Apple sta continuando a lavorare incessantemente per offrire ai propri clienti un sistema di navigazione sempre più efficiente con informazioni in tempo reale su traffico, maggiori dettagli e, adesso, anche percorsi pedonali più dettagliati.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Kanye West propone a Trump un concept di aereo a idrogeno. Ma l’idea è di un altro

L’innovativa idea mostrata da Kanye West a Donald Trump si è poi rivelata essere il progetto di tesi di uno studente di design

Durante un evento tenutosi stamane alla Casa Bianca, il cantante nonché affezionato sostenitore di Donald Trump Kanye West ha mostrato al Presidente USA un concept relativo ad un aereo iper tecnologico a idrogeno che potrebbe costituire il degno erede dell'Air Force One.

West ha suggerito al Tycoon che il nuovo velivolo potrebbe essere realizzato in collaborazione con Apple (già pronto, per l'evenienza, il nome iPlane 1). Quanto basta per riempire le prime pagine di mezzo mondo.

La notizia è però un'altra: il futuristico concept, in realtà, non è farina del sacco del rapper, bensì rappresenta la tesi di laurea realizzata nel 2012 da un designer del College for Creative Studies di Detroit.


Schermo enorme ma dimensioni decisamente contenute. Display bellissimo e batteria ampia? Samsung Galaxy S8 Plus, in offerta oggi da Phone Strike Shop a 425 euro oppure da ePrice a 488 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE