Huawei P20 Pro: due nuove colorazioni a IFA 2018

Due nuove varianti della colorazione Twilight

Huawei P20 Pro riceverà un rinnovamento estetico in occasione di IFA 2018: sono in arrivo due nuove colorazioni che riprenderanno lo stile dell'apprezzata Twilight. Cambieranno quindi i colori che si fondono nella back cover del terminale e che mutano a seconda della luce.

A riportare la notizia è il sito Android Authority che afferma di aver visionato le due nuove finiture, ma che, per il momento, non ha mostrato le relative immagini, limitandosi a darne una descrizione. La prima è ispirata al cielo notturno e all'aurora boreale.

La prima è ispirata al cielo notturno e all'aurora boreale. Utilizza una gamma di colori più ampia rispetto alla Twilight del P20 Pro, ma condivide alcuni degli stessi colori. A partire dal nero sulla sinistra sfuma sul turchese a destra e comprende tonalità viola e blu che si trovano sulla Twilight del P20 Pro

(aggiornamento del 19 August 2018, ore 08:56)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Huawei Mate 20 Lite, ecco le immagini ufficiali degli accessori

Svelati tramite press render ufficiali alcuni accessori di quello che sarà il nuovo Mate 20 Lite di Huawei

Huawei Mate 20 Lite non è ancora stato annunciato, anzi, ancora non sappiamo con precisione nemmeno quella che potrebbe essere la data di lancio, ma del prossimo smartphone del produttore cinese conosciamo quasi tutto. Qualche giorno fa sono apparsi online alcuni press render ufficiali che ne hanno svelato integralmente il design e in queste ore hanno fatto capolino in rete anche le immagini di alcuni degli accessori che ne accompagneranno il lancio.

Le foto sono state pubblicate sul proprio account Twitter dal collega tedesco Roland Quandt, in forza a Winfuture.de e ormai conosciuto per diversi leak. Immagini che confermano quello che dovrebbe essere il design, ormai ufficiale, e che mostrano alcune custodie e cover che verranno distribuite in concomitanza con il lancio dello smartphone.

Tra queste troviamo una cover a libro abbastanza classica, con un taschino per conservare al suo interno alcuni documenti o la carta di credito, una più classica cover in plastica rigida che coprirà solo la parte posteriore e un terzo modello "smart", anch'esso con chiusura a libro, che permetterà di visualizzare notifiche, orario, meteo e percentuale di carica anche a display coperto.


Il vero top gamma Nokia? Nokia 8 è in offerta oggi su a 251 euro oppure da Amazon a 389 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Huawei Mate 20 potrebbe essere annunciato il 16 ottobre a Londra

Proprio come accaduto lo scorso anno con il Mate 10 Pro, Huawei avrebbe nuovamente scelto il 16 Ottobre per annunciare il suo nuovo Mate 20, il primo smartphone con processore Kirin 980 a 7nm

Proprio come accaduto lo scorso anno con il Mate 10 Pro, Huawei avrebbe nuovamente scelto il 16 Ottobre per annunciare il suo nuovo Mate 20, il primo smartphone con processore Kirin 980 a 7nm che, come ufficializzato dal CEO della divisione CBG (Consumer Business Group), Richard Yu, verrà invece annunciato alla fine di agosto all'IFA 2018 di Berlino. A differenza dello scorso anno, la presentazione dovrebbe tenersi a Londra e non a Monaco di Baviera.

Anche se mancano ancora un paio di mesi, del Mate 20 di Huawei si conoscono ormai già molti dettagli sulle caratteristiche tecniche. Processore a parte, il Kirin 980, dovrebbero esserci una versione con 6GB di RAM e 128GB di memoria integrata ed una con 8GB di RAM e 256GB di memoria.

Per quanto riguarda il comparto fotografico ci sarebbe una tripla fotocamera posteriore realizzata in collaborazione con Leica ed una anteriore da 20 megapixel. A completare le specifiche hardware una batteria da 4200mAh ed un display AMOLED da 6.3 pollici con risoluzione QHD+ e "notch".


Il vero top gamma Nokia? Nokia 8 è in offerta oggi su a 251 euro oppure da Amazon a 389 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Mate 10 Pro resiste anche sotto ghiaccio | Video

Huawei Mate 10 Pro protagonista di un test di resistenza in condizioni estreme

Mate 10 Pro è stato uno dei protagonisti dello scorso inverno ma, grazie ad una serie di offerte e ad un riposizionamento di prezzo, negli ultimi mesi è diventato un prodotto estremamente consigliato e uno dei migliori device tra i 400 e i 500 euro.

Mate 10 Pro vanta infatti un processore moderno (Kirin 970), un'ottima doppia fotocamera, un display di dimensioni ampie ma non esagerate, connettività Dual SIM, modalità desktop e tanto altro ancora. Il tutto alimentato da una batteria da ben 4000mAh che lo rende un perfetto compagno di lavoro.

Nelle ultime settimane Huawei ha condiviso un video che mostra quanto Mate 10 Pro sia resistente anche in condizioni di utilizzo estreme. Un particolare test effettuato in Antartide dove lo smartphone viene letteralmente congelato.

(aggiornamento del 17 August 2018, ore 13:41)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Huawei conferma: Kirin 980 a 7nm annunciato ad IFA 2018 e Mate 20 ad Ottobre

Il Mate 20 sarà il primo smartphone di Huawei ad integrare il processore HiSilicon Kirin 980 che verrà annunciato alla fine di Agosto ad IFA 2018. La conferma arriva direttamente dal…

Il Mate 20 sarà il primo smartphone di Huawei ad integrare il processore HiSilicon Kirin 980 che verrà annunciato alla fine di Agosto ad IFA 2018. La conferma arriva direttamente dal CEO di Huawei CBG (Consumer Business Group), Richard Yu, tramite un comunicato stampa inviato ad una testa sudafricana. Il Mate 20, invece, verrà annunciato ufficialmente ad Ottobre, si legge in un altro estratto della nota.

Il Kirin 980 sarà il primo processore di HiSilicon realizzato con un processo produttivo a 7nm di TSMC. Questo processore sarà anche il primo chipset per smartphone a 7nm disponibile in commercio a livello mondiale. Nei prossimi mesi sono anche attesi quelli di Qualcomm ed Apple.

Il processo produttivo a 7nm consente di aumentare la velocità del processore di circa il 20% riducendo, allo stesso tempo, il consumo di circa il 40% rispetto ad un chipset con processo produttivo a 10 nm. Stranamente, la nota stampa discute anche delle indiscrezioni relative alle specifiche del Kirin 980: otto core Cortex-A76 e Cortex-A55 ed una GPU proprietaria.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Huawei Mate 20 Pro sempre più concreto: 6.3″, notch e Kirin 980

Notch anche per il prossimo top gamma di Huawei

L'arrivo sul mercato del Mate 20 Pro è previsto intorno alla seconda metà di ottobre, con Android 9 Pie e il nuovo processore Kirin 980 di cui ormai sappiamo praticamente tutto. Quello che rimane da capire è se questo smartphone avrà il notch oppure no. Se fino a pochi giorni fa c'era abbastanza incertezza, adesso arrivano due distinte fonti che indicano esattamente la stessa cosa.

Mate 20 Pro avrà un notch nella parte superiore della scocca e sarà esteticamente molto simile a Mate RS con anche 3 fotocamere posteriori.

Huawei Mate 20 Pro: CPU Kirin 980 a 7nm e GPU Mali-G72 MP24

Nuove conferme sulle caratteristiche tecniche del SoC Kirin 980 destinato ad equipaggiare il prossimo top gamma di Huawei

Huawei Mate 20 Pro sarà probabilmente uno degli smartphone più potenti disponibili nella seconda metà dell'anno sul mercato. L'unico che, insieme agli smartphone Apple di nuova generazione, vanterà una CPU con processo produttivo a 7nm. Un salto generazionale importante che permetterà di contenere ancora di più i consumi e di avere prestazioni ancora superiori.

Oggi però arrivano nuove informazioni dalla Cina grazie ad alcune immagini che elencano le specifiche dettagliate del Kirin 980.

  • Kirin 980 octa-core CPU
  • Processo produttivo a 7nm
  • 4x Cortex-A77 + 4x Cortex-A55
  • Clock massimo a 2.8 GHz (velocità Cortex-A55 non nota al momento)
  • RAM LPDDR4X
  • GPU Mali-G72 MP24 GPU (con il doppio dei core dell'attuale Mali del Kirin 970)
  • NPU di seconda generazione per un significativo miglioramento della AI

Caratteristiche dunque notevoli alle quali si unirà con quasi assoluta certezza una batteria da circa 4000mAh, una configurazione con tre fotocamere posteriori e, probabilmente, un taglio di memoria pari a 8/512GB che sembra essere la nuova configurazione top per poter portare il prezzo dei nuovi device oltre i 1000 euro.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Huawei Mate 20: notch e sensore d’impronte sotto al display

Huawei è quasi pronta a rispondere alla concorrenza ed è ormai in fase di ultimazione di Mate 20 e Mate 20 Pro; li vedremo probabilmente al debutto nei prossimi due mesi e le attese…

Huawei è quasi pronta a rispondere alla concorrenza ed è ormai in fase di ultimazione di Mate 20 e Mate 20 Pro; li vedremo probabilmente al debutto nei prossimi due mesi e le attese sono più che importanti. Le speculazioni si moltiplicano ed oggi appare in rete alcune presunte foto dello schermo, con tanto di dettaglio sull'elettronica ospitata al di sotto e conferme dei primi rumors. Il design si avvicina molto a quello già visto per Mate 20 Lite, tuttavia troveranno qui posto diverse soluzioni più ricercate.

Presente il notch, diversamente dal resto della serie Mate, bordi curvi e un sistema alquanto elaborato per il riconoscimento del volto tramite apposita fotocamera con illuminatore 3D e TOF (Time of Light). Altra novità importante il sensore biometrico per il riconoscimento delle impronte sotto il display, esattamente come visto già su Mate RS (la nostra recensione).

Non mancheranno quindi i metodi di sblocco, i sistemi citati saranno di nuova generazione e assicureranno una maggiore precisione, senza particolari compromessi per il design finale. Diverse le conferme per il System-on-Chip, dopo un ampio utilizzo dell'ottimo Kirin 970 vedremo con tutta probabilità il debutto del prossimo Kirin 980 realizzato con processo produttivo a 7nm (sarebbe il primo del suo genere).


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Huawei Mate 20 Lite nei press render: notch, 4 cam e 3 colorazioni

Il modello ‘base’ della nuova linea Mate 20 di Huawei potrebbe essere commercializzato a partire da fine agosto ad un prezzo di circa 400 euro.

Aggiornamento 14 agosto:

Anche Evan Blass ha scelto di arricchire il quadro di indizi e indiscrezioni su Huawei Mate 20 Lite pubblicando alcuni press render. Design analogo a quello emerso in precedenza con una conferma ulteriore sulle colorazioni disponibili: appare, infatti, anche quella blu.

Huawei Mate 20 Pro con batteria oltre i 4.000 mAh? Primi indizi

La serie Mate di Huawei si è sempre distinta per l’elevata autonomia che caratterizza i suoi terminali e il prossimo Mate 20 Pro non sarà certamente da meno; tutt’altro, potrebbe far segnare un nuovo…

La serie Mate di Huawei si è sempre distinta per l'elevata autonomia che caratterizza i suoi terminali, e il prossimo Mate 20 Pro non sarà certamente da meno; tutt'altro, potrebbe far segnare un nuovo record per la casa cinese.

E' emerso un nuovo documento che mostra del materiale promozionale che mette in evidenza l'evoluzione del comparto batteria degli ultimi top di gamma della casa cinese. Se nel 2017 era il P10 Plus a farla da padrone - con i suoi 3.750 mAh - i nuovi Mate 10 Pro e P20 Pro hanno innalzato l'asticella dell'autonomia grazie alle loro batterie da 4000 mAh.

L'immagine suggerisce che il prossimo dispositivo di casa Huawei potrebbe fare ancora meglio: sebbene non sia dichiarato esplicitamente, il prossimo smartphone in linea di successione è proprio il Mate 20 Pro e la grafica adottata per il volantino sembra suggerire che questo dispositivo possa superare i suoi predecessori.


Il sogno di molti risparmiando? Apple iPhone X, in offerta oggi da Tecnotradeshop a 869 euro oppure da Amazon a 984 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE