Microsoft rilascia un nuovo aggiornamento di Posta e Calendario per Windows 10

Microsoft ha rilasciato un nuovo aggiornamento per l’applicazione Posta e Calendario per Windows 10 e Windows Mobile che si aggiorna alla versione 16005.10228.20075.0 arricchendosi con nuove opzioni…

Microsoft ha rilasciato un nuovo aggiornamento per l'applicazione Posta e Calendario per Windows 10 e Windows Mobile che si aggiorna alla versione 16005.10228.20075.0 arricchendosi con nuove opzioni per contenuti esterni.

Novità per Riquadro di lettura – Nell’app Posta, in Impostazioni > Riquadro di lettura sono presenti nuove opzioni per il contenuto esterno delle mail. In particolare, è possibile scegliere tra due opzioni: “Scarica automaticamente immagini e formati di stile esterni, ad eccezione della posta S/MIME”, abilitata di default, oppure “Scarica automaticamente immagini e formati di stile esterni per la posta S/MIME”.

Oltre a queste funzionalità, l'aggiornamento offre anche le consuete correzioni di bug e miglioramenti delle prestazioni. Posta e Calendario per Windows e Windows Mobile è disponibile sul Microsoft Store.


Il vero top gamma Nokia? Nokia 8 è in offerta oggi su a 302 euro oppure da Media World a 399 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Surface Andromeda: gli ultimi prototipi hanno capacità telefoniche

Il dispositivo mobile pieghevole di Microsoft potrebbe quindi essere in grado di fare/ricevere chiamate e inviare/ricevere SMS, posizionandosi quindi come un potenziale sostituto dei normali…

I più recenti prototipi di Surface Andromeda hanno capacità telefoniche, stando a quanto riportano i colleghi di Windows Central. Il dispositivo mobile pieghevole di Microsoft potrebbe quindi essere in grado di fare/ricevere chiamate e inviare/ricevere SMS, posizionandosi quindi come un potenziale sostituto dei normali smartphone.

Rimane comunque difficile che Microsoft deciderà di associare Andromeda con la parola "smartphone". Non solo perché le differenze saranno notevoli - non solo il doppio schermo, ma un'interfaccia che si baserà molto su Windows Ink e sull'input via penna. Le informazioni di cui disponiamo oggi parlano più di una sorta di agenda digitale.

E poi le intenzioni di Microsoft sono quelle di rientrare nel settore mobile con un prodotto che renda in un certo senso obsoleti gli smartphone tradizionali: creare una nuova categoria di prodotto, come il Surface originale ha fatto nel mondo dei portatili. Questa è sempre stata una convinzione ferma di Satya Nadella, che non ha mai riconosciuto il senso dell'esistenza di Windows Phone/Windows Mobile così com'era. "Dobbiamo cambiare le regole del mercato", dice.


L'iPhone più potente di sempre con il design più classico di sempre? Apple iPhone 8, in offerta oggi da Clicksmart a 590 euro oppure da Amazon a 639 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Microsoft Office 365, arriva l’integrazione con Adobe PDF (business)

Sarà possibile convertire i documenti Office in file PDF direttamente dalla barra di strumenti di Word, Excel e PowerPoint.

Adobe PDF è ora integrato in Microsoft Office 365 per gli utenti con iscrizione ad Adobe Acrobat DC per team o enterprise. Sarà possibile convertire i documenti Office in file PDF direttamente dalla barra di strumenti di Word, Excel e PowerPoint; Adobe PDF sarà accessibile anche in altre applicazioni, come SharePoint e OneDrive.

Nel comunicato stampa (link più in basso alla voce FONTE), Adobe cita che sarà possibile convertire i file Office a PDF preservando font, formattazione e layout, proteggerli con password, combinare più PDF in un file solo e riconvertire da PDF a Office.

Adobe segnala anche un potenziamento di Adobe Sign, la tecnologia di firma digitale preferita da Microsoft per la sua piattaforma Office 365. Ora il servizio è più integrato in Dynamics 365, con un'interfaccia tutta nuova che garantisce accesso rapido ai dati raccolti da LinkedIn Sales Navigator, e in Microsoft Dynamics CRM. Entro le prossime settimane, inoltre, Adobe pianifica di passare ad Azure, il servizio cloud di Microsoft, per l'hosting di Sign degli utenti statunitensi.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Windows Phone, anche le app al capolinea: Slack rilascia ultima versione

Windows Phone è stato decretato “morto” da Microsoft già da un po’ di tempo ed anche le applicazioni stanno più o meno rapidamente facendo la stessa fine.

Windows Phone è stato decretato "morto" da Microsoft già da un po' di tempo ed anche le applicazioni stanno più o meno rapidamente facendo la stessa fine.

Tra le ultime, in ordine temporale, tocca a Slack che arriva alla sua ultima versione. Dopo questa release finale, infatti, la società ha confermato che non verrà più fornito alcun aggiornamento per questa piattaforma mobile.

Slack ha apportato comunque vari miglioramenti alla sua applicazione, tra cui la correzione di bug ed una migliore gestione dei file, miglioramenti che spera saranno utili agli utenti "fino a quando ne avranno bisogno."


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

WinDynamicDesktop porta lo sfondo dinamico di macOS Mojave su Windows 10

WinDynamicDesktop è una piccola utility freeware e open-source che riproduce lo sfondo che cambia automaticamente in base all’ora per riflettere le condizioni di illuminazione nei vari momenti della…

macOS 10.14 Mojave introduce, tra le tante novità, anche il Dynamic Desktop. È uno sfondo che cambia automaticamente in base all'ora per riflettere le condizioni di illuminazione nei vari momenti della giornata - particolarmente efficace in abbinamento al nuovo tema scuro. Banalmente, è una serie di foto dello stesso soggetto scattate ad orari diversi, con macOS che le cambia automaticamente quando è il caso.

Un utente ha sviluppato una piccola utility freeware e open-source che permette di ottenere lo stesso risultato in Windows 10. Si chiama WinDynamicDesktop; inizialmente funzionava solo con il set di immagini di Mojave (che l'app vi scarica, in formato JPEG e liberamente utilizzabili, in una cartella a parte), ma ora si può specificare la propria serie di immagini. Trovare dei pacchetti completi non è semplice, ma chi è rimasto affascinato dalla funzionalità ora può provarla sul proprio computer Windows.

L'app è una Win32 e si può scaricare da GitHub (link alla voce FONTE). Il progetto è di chiara natura amatoriale, ma pare funzionare discretamente bene (se avete più monitor, l'immagine sarà replicata tale e quale). Recentemente è stata introdotta anche l'esecuzione automatica opzionale all'avvio del sistema. Il consumo di risorse è minimo: in pratica, il programma consiste di un timer che cambia immagine quando ciò scade, e una volta al giorno si collega a internet per aggiornare gli orari di alba e tramonto per la località impostata.


Il vero top gamma Nokia? Nokia 8 è in offerta oggi su a 302 euro oppure da Amazon a 388 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Microsoft HoloLens 2 avrà il nuovo chip VR Qualcomm XR1 | Rumor

Le stesse fonti confermano quanto detto da Brad Sams appena qualche giorno fa, e cioè che il visore dovrebbe arrivare sul mercato entro il primo trimestre 2019.

Microsoft HoloLens di nuova generazione userà il SoC Qualcomm XR1, secondo le fonti anonime di Engadget. Il chip è stato presentato appena un paio di settimane fa, ed effettivamente ha tutte le carte in regola per fare bene nel settore della realtà virtuale: ha una CPU multi-core ARM, un processore vettoriale, una GPU e il coprocessore per l'intelligenza artificiale Qualcomm AI Engine. Promette il 4K fino a 60 frame per secondo, il supporto al doppio display e la gestione delle API 3D OpenGL, OpenCL e soprattutto Vulkan.

Le stesse fonti confermano quanto detto da Brad Sams appena qualche giorno fa, e cioè che il visore dovrebbe arrivare sul mercato entro il primo trimestre 2019. Sams aveva aggiunto che il dispositivo, nome in codice Sydney, sarebbe anche stato più leggero, comodo da indossare e con una tecnologia superiore per il display che ne amplierà in modo sostanziale il campo visivo.

Con l'esistenza di Windows 10 ARM, l'uso di processori Qualcomm è più che plausibile. È tuttavia interessante osservare che Alex Kipman aveva già detto in passato che il nuovo HoloLens avrebbe incluso una nuova generazione della HPU (Holographic Processing Unit), coprocessore progettato direttamente da Microsoft, e che avrebbe incluso più funzionalità dedicate all'AI.


Il vero top gamma Nokia? Nokia 8 è in offerta oggi su a 302 euro oppure da Media World a 399 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Windows 10 April 2018 Update: rilascio concluso, ora su 250 milioni di dispositivi

E’ bastato un mese e mezzo per portare a termine la procedura di distribuzione.

Microsoft annuncia oggi che Windows 10 April 2018 Update è ora disponibile per tutti i dispositivi supportati. Si entra quindi nella fase finale della distribuzione, quella identificata come Full Availability in cui l'intero parco macchine Windows 10 può ricevere l'aggiornamento tramite Windows Update. La procedura di rilascio ha preso il via il 30 aprile scorso e si conclude formalmente oggi (14 giugno); un mese e mezzo è quindi bastato alla casa di Redmond per portare a compimento la consueta fase di distribuzione a scaglioni.

Per avere un parametro di riferimento, il Fall Creators Update ha impiegato circa tre mesi per raggiungere lo stesso traguardo, e il precedente Creators Update circa quattro. Microsoft sottolinea gli importanti traguardi ottenuti con il rilascio del recente aggiornamento che ha già raggiunto oltre 250 milioni di macchine:

I primi riscontri sono positivi: con oltre 250 milioni di macchine con l'April 2018 Update, stiamo riscontrando un più elevato livello di soddisfazione, meno problemi noti e un minor numero chiamate del servizio di supporto rispetto alle precedenti versioni di Windows 10.


Schermo enorme ma dimensioni decisamente contenute. Display bellissimo e batteria ampia? Samsung Galaxy S8 Plus è in offerta oggi su a 474 euro oppure da ePrice a 547 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Windows 10 Insider: build 17692 nel Fast Ring. Arriva SwiftKey

SwiftKey è proprietà di Microsoft da più di due anni ormai, e da questa build in poi diventerà la tastiera touch predefinita di Windows 10. Inizialmente è disponibile in un numero limitato di lingue,…

Nel Fast Ring è disponibile una nuova build di Windows 10 RS5, la 17692. Ci sono molte novità rilevanti per noi utenti privati, tra cui l'arrivo di SwiftKey come tastiera touch, miglioramenti al browser Edge e alle funzionalità legate al gaming.

SwiftKey è proprietà di Microsoft da più di due anni ormai, e da questa build in poi diventerà la tastiera touch predefinita di Windows 10. Inizialmente è disponibile in un numero limitato di lingue, ma fortunatamente l'italiano è incluso fin da subito.


Schermo enorme ma dimensioni decisamente contenute. Display bellissimo e batteria ampia? Samsung Galaxy S8 Plus è in offerta oggi su a 474 euro oppure da ePrice a 547 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Microsoft riprogetta l’app Xbox per Windows 10: focus sui PC gamer

Microsoft sta riprogettando l’app Xbox per Windows 10, cercando di riflettere meglio la community di giocatori da PC – e non di imporle funzioni e servizi storicamente associati al mondo delle…

Microsoft sta riprogettando l'app Xbox per Windows 10, cercando di riflettere meglio la community di giocatori da PC - e non di imporle funzioni e servizi storicamente associati al mondo delle console, come è avvenuto finora. La novità è emersa nel corso di una sessione di domande e risposte con Phil Spencer, presidente esecutivo della divisione Gaming di Microsoft, all'E3 2018.

Spencer osserva che, nell'ultimo periodo, l'introduzione di nuove funzioni e aggiornamenti in diverse app è rallentato, ed è proprio a causa di questo tentativo interno di ripartire quasi da zero. Non sono state fornite tempistiche alcune, se non un fin troppo generico "nel medio/lungo periodo"; fortunatamente ha provveduto Mike Ybarra, altro dirigente di altro livello Microsoft, nel corso di un evento del tutto separato - un'intervista ai colleghi di Windows Central.

Ybarra dice che la sua società si è accorta del periodo prospero del gaming sul PC, anche dal punto di vista delle vendite sul Microsoft Store, e che la risoluzione delle principali critiche è una priorità. È possibile che le prime novità di rilievo arriveranno "entro i prossimi tre o quattro mesi".


Schermo Oled da 6 pollici in dimensioni contenute? LG V30, in offerta oggi da Tiger Shop a 457 euro oppure da ePrice a 509 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Steam: il supporto a Windows XP e Vista terminerà nel 2019

Stop al supporto a partire dal 1° gennaio 2019

Valve dà ulteriori motivazioni agli utenti Windows XP e Vista per passare ad una più recente versione del sistema operativo di Microsoft. Il client di Steam, infatti, non potrà più essere usato con tali piattaforme a partire dal 1° gennaio 2019. La ragione è determinata da una combinazione di fattori: Steam utilizza una versione embedded di Google Chrome che non funzionerà sulle vecchie versioni di Windows, ed inoltre richiede la compatibilità con alcune funzionalità e aggiornamenti sicurezza che sono state integrate a partire da Windows 7.

A partire dal 1° gennaio 2019, Steam interromperà ufficialmente il supporto ai sistemi operativi Windows XP e Vista. Ciò significa che dopo tale data il client di Steam non potrà più essere eseguito su tali versioni di Windows. Per continuare ad utilizzare Steam e qualsiasi gioco o altri prodotti acquistati tramite Steam, gli utenti dovranno effettuare l'aggiornamento ad una versione di Windows più recente.

Il venir meno del supporto non dovrebbe rappresentare una grande perdita per l'utenza di Steam, visto che, secondo le statistiche ufficiali aggiornate a maggio 2018, chi continua ad utilizzare Windows XP rappresenta solo lo 0,22 per cento dell'intera base installata, mentre Vista non lascia nemmeno traccia. Gli utenti che contribuiscono comunque a formare quell'esigua percentuale sono avvisati: è tempo di aggiornare.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE