Xiaomi al lavoro su altri smartphone Android One: parola di Lei Jun

È un periodo particolarmente interessante per ricevere una dichiarazione del genere: Xiaomi Mi 6X è ormai a un passo dalla presentazione, e il suo predecessore ha dato vita a Mi A1, il primo Android…

Xiaomi produrrà altri smartphone Android One: la conferma proviene direttamente dall'amministratore delegato Lei Jun, ed è stata data nel corso di un'intervista con i media indiani. È un periodo particolarmente interessante per ricevere una dichiarazione del genere: Xiaomi Mi 6X è ormai a un passo dalla presentazione, e il suo predecessore ha dato vita a Mi A1, il primo Android One della società Cinese. Dalle nostre parti è stato molto apprezzato.

Android One è il successore spirituale della Google Play Edition, in un certo senso. La sua caratteristica principale è che il sistema operativo non subisce grosse modifiche estetiche/funzionali rispetto all'originale sviluppato da Google (QUI potete approfondire con il nostro video). Xiaomi è nata come sviluppatrice di un'interfaccia personalizzata di Android, nota come MIUI, e anche ad essa deve il suo successo.

La MIUI è molto ispirata a iOS, al punto Xiaomi veniva una volta etichettata la Apple della Cina. Questa caratteristica è stata molto apprezzata in Asia, ma in occidente i punti di vista sono differenti. Android One, in questa fase, risulta uno strumento fondamentale per alimentare le ambizioni di espansioni nei nostri mercati della società cinese.


Il sogno di molti risparmiando? Apple iPhone X, in offerta oggi da Tecnotradeshop a 877 euro oppure da Amazon a 980 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Xiaomi Mi Community ufficiale anche in Italia: tutti i dettagli

Dopo una fase di beta testing, alcuni gruppi privati di conversazione e persone inserite all’interno della community nelle sue primissime fasi, da oggi parte ufficialmente la Mi Community…

Dopo una fase di beta testing, alcuni gruppi privati di conversazione e persone inserite all'interno della community nelle sue primissime fasi, da oggi parte ufficialmente la Mi Community Italiana. Si tratta del primo importante passo per l'espansione del brand nel nostro paese che si unisce alla commercializzazione dei prodotti all'interno della grande distribuzione italiana.

Tutti gli appassionati potranno quindi iniziare a familiarizzare con questa realtà in attesa del primo grande annuncio: Xiaomi Mi 6X che dovrebbe essere svelato anche per il nostro mercato a brevissimoo.

Di seguito il post ufficiale che vi riportiamo per intero come chiesto dall'autore che lo ha realizzato nella Mi Community.


L'iPhone più potente di sempre con il design più classico di sempre? Apple iPhone 8, in offerta oggi da Phone Strike Shop a 625 euro oppure da Amazon a 684 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Xiaomi Mi 6X: SoC Snapdragon 660 confermato. Annuncio il 25 aprile

Xiaomi Mi 6X verrà annunciato il prossimo 25 aprile e sarà dotato di un SoC Qualcomm Snapdragon 660.

Xiaomi Mi 6X è tornato al centro dell'attenzione mediatica grazie alla stessa azienda cinese che, su Weibo, ha pubblicato un nuovo poster ufficiale in cui vengono confermante alcune delle principali specifiche tecniche emerse nel corso delle ultime settimane.

Secondo le informazioni contenute in queste due nuove immagini, infatti, Xiaomi Mi 6X sarà presente in una variante con 6GB di memoria RAM, associati a 128GB di storage interno. Le stesse caratteristiche hardware erano state già in parte svelate grazie alle certificazioni, ai benchmark e alle indiscrezioni che accompagnano le settimane antecedenti la presentazione ufficiale di un prodotto.

Una conferma finale sull'adozione di un SoC Qualcomm Snapdragon ci arriva sempre dalla Cina: una nuova immagine della confezione di vendita ha tolto ogni dubbio, mostrando la presenza di un chip Qualcomm Snapdragon 660 a bordo del Mi 6X.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Xiaomi Redmi S2 certificato dal TENAA: display 18:9 e doppia cam posteriore

Xiaomi Redmi S2 sarà presentato in India e Cina come smartphone economico con doppia cam e display 18:9.

Aggiornamento:

Dopo le prime indiscrezioni, per lo Xiaomi RedMi S2 arriva anche la certificazione da parte dell'ente cinese TENAA che conferma le caratteristiche hardware di questo device.

Articolo Originale


Il vero top gamma Nokia? Nokia 8 è in offerta oggi su a 299 euro oppure da Media World a 449 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Xiaomi Mi A1 si aggiorna introducendo le patch di aprile

Xiaomi Mi A1 ha ricevuto le patch di sicurezza di aprile in Italia.

Ancora un nuovo aggiornamento per Xiaomi Mi A1, il best-buy del 2017 che abbiamo avuto modo di recensire lo scorso fine settembre.

Dopo aver ricevuto poco meno di un mese fa le patch di sicurezza di marzo, Xiaomi ha avviato la distribuzione di un nuovo update che introduce un miglioramento della sicurezza del sistema operativo Android con le patch di aprile 2018, la risoluzione di bug noti e un incremento generale delle prestazioni.

L'aggiornamento, già in distribuzione via OTA anche in Italia, ha un peso di poco più di 262MB.

(aggiornamento del 17 April 2018, ore 18:15)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Xiaomi Redmi Note 5 Pro: appare in rete la MIUI 9.5 Global Stabile con Android 8.1

Xiaomi Redmi Note 5 Pro ha ricevuto la ROM Global Stabile che porta la MIUI alla versione 9.5 e introduce Android 8.1 Oreo. L’aggiornamento non è stato ancora rilasciato ufficialmente ma è stato…

Xiaomi Redmi Note 5 Pro si prepara a ricevere Android 8.1 Oreo tramite l'aggiornamento che introdurrà la MIUI 9.5. Sebbene Xiaomi non abbia ancora dato il via alla distribuzione di questo update attraverso i suoi canali ufficiali, la community di XDA è riuscita a mettere le mani sulla ROM Global Stabile finale e l'ha resa disponibile al download per chi non vuole attendere oltre e non sono interessati a far parte del canale Global Beta.

Stando ai primi pareri pubblicati da XDA, sembra che l'aggiornamento porti con sé un'ottima gestione della batteria e offra un'esperienza d'uso quasi del tutto priva di bug. Tra le novità principali segnaliamo l'introduzione del supporto alle gesture in sostituzione dei tasti a schermo, il debutto di Project Treble e i tanti miglioramenti minori portati da Android 8.1 Oreo.

Segnaliamo che non è possibile installare la ROM tramite le procedure ufficiali, dal momento che questo file non è stato firmato da Xiaomi e quindi non viene riconosciuto dall'updater integrato nella MIUI. Sarà quindi necessario disporre di un bootloader sbloccato e della recovery TWRP, al fine di procedere con l'installazione. Redmi Note 5 Pro è atteso anche in Europa e dovrebbe giungere sul mercato in versione 4/64 GB al prezzo di circa 230 Euro.


Lo smartphone Android più completo sul mercato e con il miglior display in commerico? Samsung Galaxy Note 8, in offerta oggi da Tigershopit a 595 euro oppure da ePrice a 709 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Xiaomi Mi 6X arriva il 25 aprile in cinque colorazioni | Video

L’invito stampa rivela anche il design del dispositivo – quantomeno la parte posteriore – in uno sgargiante blu elettrico.

Aggiornamento 19/04

Sempre da fonte ufficiale arriva un primo video pubblicitario del dispositivo. Non rivela nulla di nuovo rispetto a quanto non si sappia già, naturalmente, ma per completezza eccolo qui:


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Xiaomi Cereus su Geekbench con SoC MTK inedito. È Redmi 6A?

È un nuovo smartphone, presumibilmente di fascia bassa, con un processore MediaTek di cui non si è mai sentito parlare: MT6765. È un chip octa-core con frequenza di picco di 2 GHz, accompagnato da 3…

Xiaomi Cereus ha fatto capolino su Geekbench. È un nuovo smartphone, presumibilmente di fascia bassa, con un processore MediaTek di cui non si è mai sentito parlare: MT6765. È un chip octa-core con frequenza di picco di 2 GHz, accompagnato da 3 GB di RAM. La versione di Android è la 8.1 Oreo.

A giudicare dalle poche caratteristiche emerse, è possibile che si tratti di Xiaomi Redmi 6A; le tempistiche, però, quadrano poco. Considerando la tradizionale frequenza di rinnovo dei modelli ogni 12 mesi, una comparsa su Geekbench adesso sembra un po' in anticipo per il successore di un telefono presentato appena sei mesi fa.

Tuttavia, c'è da considerare il processore inedito: è plausibile ipotizzare che le due società stiano collaborando per condurre qualche test più approfondito. Ad ogni modo, per quanto non entusiasmanti a livelli assoluti, i punteggi mostrano un incremento concreto rispetto allo Snapdragon 425 di Redmi 5A e Redmi 4A.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

MIUI 9 Global Beta 8.4.12 disponibile per molti smartphone Xiaomi

Xiaomi ha rilasciato un nuovo aggiornamento per la MIUI 9 Global Beta, che porta la versione della ROM alla 8.4.12.

Xiaomi ha rilasciato un nuovo aggiornamento per la MIUI 9 Global Beta, che porta la versione della ROM alla 8.4.12. Tutti gli utenti che hanno installato la versione precedente dovrebbero ricevere questo update via OTA, tuttavia è possibile scaricarlo in versione integrale dalla pagina dedicata sul forum MIUI. Tra le novità principali segnaliamo l'arrivo della scorciatoia per attivare lo Split Screen - introdotta nel menù multitasking - e un nuovo tasto rapido dedicato agli SMS, oltre alle solite correzioni minori

MIUI 9 è disponibile su Mi MIX 2, Redmi Note 4 MTK, Redmi Note 4 Qualcomm/Redmi Note 4X, Mi 6, Mi Note 2, Mi 5, Mi 5s, Mi 5s Plus, Mi Max, Mi Max Prime, Mi Max 2, Mi 3, Mi 4, Redmi 3, Redmi 3S, Redmi Note 3 Qualcomm, Redmi Note 3 Special Edition, Redmi Note 2, Redmi 4/4X, Redmi 4A, Redmi Note 5A/Y1 Lite, Redmi Note 5A Prime/Y1, Redmi 5, Redmi Note 5 India, Redmi 5 Plus.

Segnaliamo che il forum ufficiale MIUI riporta che l'update è stato momentaneamente sospeso per Mi 3, Mi 4, mentre Mi 5, Mi Note 2 e Mi MIX non riceveranno la build di questa settimana per via dei test in corso su Android Oreo. Qui di seguito vi proponiamo il changelog ufficiale:


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

La presunta Xiaomi Mi Band 3 avvistata al polso di Lei Jun, CEO Xiaomi

La nuova Xiaomi Mi Band 3 sembra essere stata avvistata durante la presentazione di Black Shark, al polso di Lei Jun, il CEO di Xiaomi

Xiaomi Mi Band 3 torna al centro dei rumor dopo essere sparita dai radar per diverse settimane. L'occasione giusta per tornare sotto i riflettori si è presentata oggi, durante l'evento in cui è stato annunciato il nuovo Xiaomi Black Shark. Come potete notare dagli scatti allegati all'articolo, pare che la nuova versione della smart band fosse presente al polso di Lei Jun, il CEO di Xiaomi.

Le immagini non ritraggono l'indossabile in maniera dettagliata, tuttavia è possibile notare che il dispositivo indossato da Jun ha un design molto simile alla Mi Band 2, pur presentando un display discretamente più grande e dimensioni generalmente maggiori.

Allo stato attuale è impossibile confermare con assoluta certezza la natura del dispositivo inquadrato, tuttavia è altamente improbabile che il CEO di Xiaomi si presenti ad un simile appuntamento indossando un accessorio della concorrenza. In ogni caso è probabile che le conferme ai nostri dubbi possano giungere molto presto, magari proprio durante l'evento che la casa cinese terrà il prossimo 25 aprile.


Il vero top gamma Nokia? Nokia 8, in offerta oggi da Evoluxion.it a 324 euro oppure da ePrice a 447 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE